Dal: 01/05/2022
Al: 04/05/2022

9/22

Ancona, centro storico

gratuito

Totale Espositori

circa 360

Enti Promotori

Iscriviti alla newsletter

Informazioni per espositori

posteggi ambulanti

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google+ Condividi su LinkedIn Condividi su Pinterest
FIERA DI SAN CIRIACO

Durante i primi quattro giorni di maggio ad Ancona ha luogo un evento popolare assai importante sia per i cittadini che per i turisti: si tratta della rinomata Fiera di San Ciriaco, detta anche Fiera di Maggio.

E finalmente, dopo due anni di stop, dall'1 al 4 maggio 2022, la città di Ancona torna a celebrare il Patrono, in un’atmosfera fatta di tradizioni e sapori antichi e per rendere omaggio a San Ciriaco che fu vescovo di Gerusalemme e martire sotto l'imperatore Flavio Claudio Giuliano e a cui tutti gli anconetani sono da sempre estremamente devoti.

La Fiera ospiterà numerose bancarelle, circa 360, provenienti da tutta Italia, dislocate lungo il Viale della Vittoria. In Corso Garibaldi troveranno spazio il mercatino dell'artigianato e la mostra campionaria mentre in piazza Pertini street food e musica già dal pomeriggio di sabato 30 aprile per dare inizio alla festa della città! Gran finale mercoledì 4 maggio, giorno di San Ciriaco con la consegna delle civiche benemerenze e la Tombola a cura della Croce Gialla.

La chiesa medievale di San Ciriaco, che sorge sul Colle Guasco (un tempo denominato Cumero) e che domina il porto cittadino, rappresenta un vero e proprio simbolo per la città di Ancona, sia per la sua ubicazione panoramica che per il suo significato religioso. Essa fu realizzata nel 1230 dall’architetto e scultore italiano Giorgio da Como, mentre il campanile fu eretto nel 1314; oggi è la sede ufficiale dell’Arcidiocesi di Ancona-Osimo. La cattedrale di San Ciriaco fu costruita sui resti di un tempio ellenistico dedicato ad Afrodite, distrutto nel 558 d.C. da un terribile terremoto che rase al suolo anche la città di Numana, un piccolo comune della provincia anconetana. Da un punto di vista architettonico, essa risulta essere un’armoniosa fusione tra stile romanico, gotico e bizantino. La cattedrale presenta una elegante facciata in pietra bianca di Conero e in marmo greco, mentre l’interno, a croce greca, è suddiviso in tre navate.

Programma

1-4 Maggio | Viale della Vittoria
LA GRANDE FIERA
Ambulanti, Sapori Tipici

1-4 Maggio | Corso Garibaldi
I MERCATINI
Artigianato, Campionaria
 
30 aprile - 4 maggio | Piazza Pertini
SAN CIRIACO STREET FOOD
Cibi di Strada, Punti Ristoro, Musica

Mercoledì 4 maggio • SAN CIRIACO
Piazza Cavour

Ore 12.00 CONSEGNA DELLE CIVICHE BENEMERENZE
A cura del Comune di Ancona

Ore 19.00 TOMBOLA DI SAN CIRIACO
A cura della Croce Gialla

_____________

La Fiera, storicamente è il luogo e il tempo dei commerci, intesi come incontri e scambi. Dopo secoli, conserva il fascino semplice di uno spazio dedicato al commercio, fatto da persone e non digitale, dove è ancora possibile immergersi nei colori, nei suoni, negli odori di una festa.

Dopo i tempi difficili della pandemia, operatori e pubblico attendono questa occasione di ritorno alla normalità. Numerosa e varia è la partecipazione dei 413 espositori, divisi per zone merceologiche. 
Com’è tradizione delle Fiere su area pubblica, il settore predominante è quello degli Ambulanti con 317 bancarelle dislocate soprattutto in Viale della Vittoria, lungo tre corsie, e nel primo tratto di Corso Garibaldi. Sono compresi circa 25 banchi di gastronomia, ricchi di offerte appetitose per brevi spuntini o veri picnic in fiera. Offrono le specialità tradizionali che caratterizzano le Fiere all’aperto. 

Il settore specializzato Sapori Tipici, giunto alla 15esima edizione, ritorna in Viale della Vittoria, nella corsia centrale pedonale, nel tratto compreso tra Via Rismondo e Via Bianchi. Ospiterà 27 espositori. Oltre ad un significativo gruppo di espositori marchigiani, che promuovono i prodotti del territorio, sono rappresentate altre 12 regioni: Abruzzi, Alto Adige, Calabria, Lazio, Piemonte, Puglie, Romagna, Sicilia, Sardegna, Umbria, Veneto oltre al Belgio. Questo settore, negli ultimi anni, è stato uno dei più graditi dal pubblico.

Dopo due anni di sospensione, la Fiera torna ad essere una grande occasione per promuovere le attività economiche delle imprese. La Campionaria viene riproposta, nel 2° tratto di Corso Garibaldi, tra Via Castelfidardo e Piazza Roma: ospita 24 stand promozionali che rappresentano in modo significativo il mondo delle aziende. Non vendono, ma espongono e promuovono articoli, attrezzature, e servizi per la persona, la famiglia ed il tempo libero, ma anche per il lavoro e le imprese.

Nel Mercatino degli Artigiani gli espositori sono 39 tutti in Corso Garibaldi, da Piazza Roma verso Piazza della Repubblica. I banchetti degli artigiani, multicolori, multietnici e multicreativi, sono un richiamo per il pubblico conferendo un tocco di originalità al percorso in Fiera.

Completano il panorama degli espositori i 16 Punti Ristoro che animeranno Piazza Pertini, per l’iniziativa San Ciriaco Street Food, La Festa del Cibo in Piazza.

 

San Ciriaco Street Food, la Festa del Cibo in Piazza
un goloso e divertente connubio tra buona cucina tipica ed intrattenimento, dal 2011.

Gli obiettivi di questa iniziativa sono molteplici: rilanciare Piazza Pertini con iniziative originali; creare uno spazio di sosta, aggregazione ed incontro, dopo un giro tra le bancarelle; arricchire la Fiera di nuove e diverse proposte gastronomiche ed animare la manifestazione con eventi dedicati a diverse fasce di pubblico; offrire una proposta innovativa in Fiera capace di coinvolgere i più giovani.
Gl’intrattenimenti della Piazza sono organizzati dalla Fiera, in collaborazione con Emanuel Pàstina dell’Agenzia di spettacolo anconetana Universal Events; anche quest’anno non sarà allestito un palco, ma le esibizioni saranno nello stile dei musicisti di strada. Le proposte artistiche, di varia ispirazione, avvengono a stretto contatto con il pubblico e all’interno del circuito dei punti ristoro. Il programma degl’intrattenimenti è adatto a tutti i gusti, anche se ovviamente prevale la musica, ritmata e divertente ma non invasiva, dalle ore 19 alle 22.30.
S’inizia sabato 30 aprile, con la musica diffusa dell’anconetano Giacomo Gabrielli, in arte La Regina, con il meglio della musica trash e pop. Domenica 1° maggio si esibisce il duo Dust, con musica italiana. Si continua lunedì 2 maggio, di nuovo con La Regina ed il suo repertorio coinvolgente. Martedì 3 maggio, appuntamento con il trio Moonshadow con musiche internazionali e country. Si conclude mercoledì 4 maggio con il trio Clara People, con un repertorio di british folk e sound italiano.
Naturalmente l’ingresso è gratuito ed il divertimento assicurato.

__________

PARCHEGGI E NAVETTE PER RAGGIUNGERE LA FIERA

Nel periodo 1-4 maggio la città di Ancona sarà interessata, oltre che dalla tradizionale fiera di San Ciriaco, anche dalla fase dei play off dell’Ancona-Matelica.

La concomitanza dei due eventi modificherà la disponibilità dei parcheggi che i cittadini sono invitati a usare come scambiatori, da cui raggiungere il centro città servendosi delle navette predisposte dalla Conerobus.

Nella giornata del 1 maggio, in cui sarà disputato il play-off, per chi vuole raggiungere la fiera non sarà disponibile il parcheggio dello stadio del Conero.

Di conseguenza il capolinea dei bus navetta a supporto della fiera sarà ai parcheggi del Cimitero di Tavernelle, in via S. Giacomo della Marca.

Il transito lungo la Cameranense sarà vietato in concomitanza della partita.

Nella stessa giornata, sarà inoltre aperto il parcheggio degli Archi, servito anch’esso da una navetta diretta alla fiera.

Come in passato, inoltre, sarà disponibile una navetta che collegherà il Dorico, dove farà capolinea, a Piazza Cavour, passando da Corso Amendola e ritorno.
Il 1° Maggio le partenze dal Dorico si succedono dalle ore 07.35 sino alle 20.20, con 52 corse, una ogni 15’. 

Nei giorni 2 -3 - 4 maggio il capolinea del bus navetta sarà presso il parcheggio dello Stadio del Conero, inoltre il bus transiterà presso i parcheggi di Tavernelle-cimitero, in via S. Giacomo della Marca. Sarà inoltre disponibile, come di consueto, il parcheggio degli Archi, da cui sarà possibile raggiungere il centro e la zona della fiera utilizzando la linea 1/4.

Come in passato, inoltre, sarà disponibile dall’1 al 4 maggio una navetta che collegherà il Dorico, dove farà capolinea, a Piazza Cavour, passando da Corso Amendola e ritorno.
Dal 2 al 4 maggio le corse sono previste dalle ore 07.17 alle ore 20.20, con 103 corse giornaliere, con cadenza 5’/9’.

Informativa completa del Comune di Ancona 

Video gallery